Quaresima 2024| Quinta Settimana: Venerdì

Il Signore è al mio fianco come un prode valoroso, per questo i miei persecutori cadranno e non potranno prevalere. 

Come veri figli di Dio e, soprattutto, come fratelli di Cristo Gesù, ci sentiamo anche noi convolti nella certezza espressa dal profeta Geremia: «Il Signore è al mio fianco come un prode valoroso, per questo i miei persecutori cadranno».

La nostra vita è continua ascesi e, come tale, comporta una continua rinnovazione.

Per poter ascendere e anche per poter portare a compimento il progetto di Dio, l’uomo deve conservare e difendere tutta la sua libertà.

Dono singolare di Dio, la libertà per l’uomo dovrebbe essere l’energia capace di allontanarlo da ogni inganno. La libertà dovrebbe coincidere quasi con la “imprendibilità” dell’uomo. Mai l’uomo dovrebbe essere schiavo. Mai dovrebbe cadere vittima.

La libertà di pensiero, di parola, di azione; la libertà totale da ogni costrizione e vincolo è frutto di continua e perfetta ascesi: in Dio, verso Dio, come Dio.

Solo vivendo totalmente in Dio si è totalmente liberi.

Potrebbe interessarti