Quaresima 2024| Quinta Settimana: Giovedì

Cristo è mediatore della nuova alleanza perché, mediante la sua morte, coloro che sono stati chiamati ricevano l’eredità eterna che è stata loro promessa. 

L’uomo non conosce sé stesso, non conosce tutta la sua dignità: quella iniziale di figlio di Dio, quella attuale di fratello di Gesù Cristo.

Quando le Sacre Scritture insegnano che Cristo è mediatore della nuova Alleanza, illustrano la singolare eccellenza dell’uomo. Mediante l’incarnazione del Figlio di Dio, e mediante il suo sacrificio, tutti gli uomini sono stati elevati alla dignità di fratelli di Cristo. E come tali hanno acquisito il diritto su tutti i beni di cui il Cristo è padrone o erede.

Non si parla di una fratellanza come di un fatto generico che potrebbe significare un rapporto di stima, di affetto, di amicizia, di solidarietà. Si parla di una fratellanza specifica: in Cristo, con Cristo, per Cristo. Veramente Cristo Gesù è fratello, il Fratello di tutti figli uomini. Egli è colui che, essendo Dio, divinizza tutti i fratelli, anche i poveri, i miseri, i peccatori.

 

Potrebbe interessarti